Trincee e vista d'insieme Pal Piccolo

Pal Piccolo Museo all’aperto della Grande Guerra

La salita al monte Pal Piccolo Museo all’aperto della Grande Guerra, è un’escursione davvero imperdibile nelle montagne del Friuli Venezia Giulia. Lasciata l’autovettura sul Passo di Monte Croce Carnico a mt. 1360, l’intenzione era quella di salire dal versante nord, lungo la via attrezzata austriaca, ma un cartello ci indicava che la ferrata è ancora chiusa. Si optava quindi per la salita attraverso il sentiero CAI 401.

Inizio della salita

La salita, fin da subito, risulta abbastanza impegnativa e mai banale, specie fino a quota 1700 mt dove il sentiero si presenta maggiormente percorribile e meno sconnesso. I primi prati segnano la presenza di marmotte, che uscite dal letargo invernale, accolgono i visitatori, con sonori fischi di avvertimento.

Continua la salita

L’ascesa continua fino ad arrivare in cima, dove si apre l’orizzonte su tutte le vette di confine e verso la valle del Gail, sopra Mauthen. Ciò che vale la pena però ammirare, è la ricostruzione perfetta delle trincee della Grande Guerra, con i vari camminamenti, postazioni per mitragliatrici. Trincerone italiano e a 30-40 mt la corrispondente linea di difesa austriaca, che fanno del luogo, un vero e proprio museo all’aperto.

Il museo all’aperto

Si ha l’impressione veramente di essere dentro la battaglia, di scorgere un cecchino sporgersi dalla trincea. Il lavoro compiuto, negli anni, per maggior parte dagli amici austriaci, ha permesso di ripristinare le postazioni di vedetta, i camminamenti. Il tutto come un plastico davvero ben corrispondente alla realtà storica.

Il Freilichtmuseum des Gebirgskrieges 1915-18 è davvero meritevole di una visita approfondita per rendersi conto di quanto la vita di trincea fosse davvero impossibile. Anche e specialmente a 2000 metri di quota. E’ pazzesco realizzare che un secolo fa, dei giovani si scontrarono per presidiare un passo, vivendo all’addiaccio dentro grotte e ripari di fortuna. Come fossero uomini delle caverne.

Nel sito europeana 1914-1918 è possibile fare una ricerca specifica, per trovare foto storiche scattate , durante il conflitto, dagli opposti eserciti. E’ estremamente interessante, esaminare l’archivio storico austriaco per avere una visione complementare del fronte sul Pal Piccolo.

Terminata la visita, il rientro è avvenuto scendendo per la traccia ben segnalata per il Freikofel che ben presto, a quota 1800, si ricongiunge al sentiero 401, che dopo un’ora di discesa riporta al Passo di Monte Croce Carnico – Plöckenpass.

Foto panoramiche

Distanza totale: 5298 m
Altitudine massima: 1869 m
Altitudine minima: 1371 m
Totale salita: 661 m
Tempo totale: 04:07:02
Scarica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *