Panoramica di Arco

Visitare Arco in un giorno

Tempo Lettura: 2 min

Lo so, troverai sicuramente molte pagine nel web, che ti daranno gli input giusti per visitare la cittadina di Arco in un giorno. Questa invece, non ti dà indicazioni precise e dettagliate, piuttosto sensazioni e impressioni personali. Arco è un luogo affascinante e attrattivo. Come resistere allo sperone di roccia e al castello che la domina dall’alto?

Come sempre, evito la strada principale e scelgo di passeggiare in vie laterali. Scopro Via Stranfora e ne resto folgorato.

Quanto adoro tutti quei portoni chiusi, dentro bellissimi portali in pietra, quelle finestre socchiuse, quei vicoli con nomi strani… La vernice che non c’è, il legno mangiato dal tempo, i sassi che traspaiono da muri che perdono calcinacci… Vorrei trovare le chiavi per schiudere quei portoni ed entrare in una dimensione temporale diversa, vedere all’opera quegli artigiani che ci lavoravano, che hanno creato tutto questo… Quanto mi affascina la manualità, il vedere saper fare con le proprie mani, qualcosa di unico, crearsi dal nulla… Arco è anche questo, oltre ad essere una cittadina vivace ma allo stesso tempo tranquilla. Un posto incantevole!




Il castello di Arco domina tutta la valle e non si può non salire per una breve visita. Il panorama da lassù è davvero straordinario e vale la fatica per la erta salita tra piante di olivo. Si domina la valle del Sarca con la sua bellissima ciclabile, il Lago di Garda che si intravede ai fianchi del Monte Brione.

Il Castello è stato immortalato in un celeberrimo acquarello dal pittore Albrecht Dürer nella vista di Arco dell’anno 1495. Deve esserne rimasto stregato pure lui, se ha voluto dedicarne un qualcosa che è arrivato fino ai nostri giorni…


Ad Arco c’è pure l’Arboreto che è visitabile gratuitamente. E’ piuttosto piacevole passeggiarvi per ammirare le centinaia di piante esotiche e fermarsi a contemplare lo stagno con le numerose tartarughe che lo popolano e vi nidificano… Un’occasione per visitare Arco in un giorno, anche se ad Arco è bello fermarsi di più…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *