Percorsi in bicicletta tra Collio, Carso ed Isonzo… sui luoghi della Grande Guerra nella provincia di Gorizia…
Percorsi in bicicletta tra Collio, Carso ed Isonzo… sui luoghi della Grande Guerra nella provincia di Gorizia…
Fausto Pirandello (1899- 1975) Autoritratto 1940

Galleria Arte Moderna Milano

Tempo Lettura: < 1 min

Galleria Arte Moderna Milano

La Galleria Arte Moderna Milano è ospitata a Villa Reale in Via Palestro. E’ contornata dai Giardini Pubblici intitolati ad Indro Montanelli, in una zona molto prestigiosa della capitale meneghina. Domenica 6 novembre l’accesso era libero e quindi abbiamo approfittato dell’occasione per farci una breve capatina. Il palazzo è già di per sè meritevole di una visita.

Le collezioni coprono gli anni ‘800 e ‘900. Notevoli le sale dove sono custodite le tele di Francesco Hayez, ritrattista di indubbia fama (come non ricordare il celeberrimo Bacio?). Il percorso espositivo, da spazio alla pittura di genere (Gerolamo e Domenico Induno), alla Scapigliatura, ai divisionisti (le opere di Giovanni Segantini su tutti), agli italiani a Parigi (De Nittis). Al Naturalismo (Plinio Nomellino) dove forti sono le influenze impressioniste di Monet. Alla Pittura Sociale, nella quale si possono ammirare i luoghi “più popolari” di Milano a fine 800 (Attilio Pusterla e Angelo Morbelli su tutti). Un corridoio interno ospita la collezione delle sculture bronzee di Medardo Rosso, che rimandano sempre a soggetti di una Milano fatta di viandanti, prostitute e monelli. La pittura simbolista invece è ben rappresentata da Giovanni Segantini (sempre lù) e Giuseppe Pelizza da Volpedo (autore del Quarto Stato conservato nel museo Novecento a Milano).

La mostra prosegue al piano superiore con la Collezione Grassi e la Collezione Vismara. Qui si trovano quadri ed opere di Picasso, Van Gogh, Paul Gaughin e Matisse. Ma anche molti italiani tra i quali, Amedeo Modigliani, De Pisis, Morandi, Pirandello, Sironi, Boccioni Balla e altri futuristi, Fattori, De Nittis. Insomma una bella immersione nella pittura degli ultimi due secoli. Non siamo riusciti a visitare il PAC. C’era solo il tempo per una foto panoramica del murales esterno, di Blu ed Ericaedilcane. Tutti che sniffano…

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *