La scogliera a picco di Strugnano

Percorso in Bicicletta tra Isola Strugnano Pirano Korte

Tempo Lettura: 2 min

Dopo la felice precedente uscita, lungo il tratto sloveno della Parenzana, abbiamo approfittato per un Percorso in Bicicletta tra Isola Strugnano Pirano Korte. La giornata splendida ci ha spinti con le nostre due ruote, ad esplorare altri paesi non toccati dal precedente percorso.

Partenza da Isola (Izola)

Lasciata l’autovettura nei pressi del parcheggio all’entrata della città, ci siamo addentrati nel paese di Isola. Il Lungomare è davvero molto carino e ci sono appassionati di Sky-surf che, con le loro evoluzioni in mare, approfittano del vento propizio. Isola è una cittadina piuttosto tranquilla e ridente che vale sicuramente una visita. Abbiamo proseguito sul lungomare pedonale e siamo giunti all’ingresso della Riserva Naturale di Strugnano. E’ un luogo imperdibile per gli amanti della natura. La scogliera a picco sul mare, e l’ambiente incontaminato ne fanno una meta meravigliosa. Il percorsa si snoda su carrareccia e su sentiero. Numerosi i belvedere sul mare e sulla falesia a strapiombo.

Strugnano – Strunjan

Si giunge quindi al paese di Strugnano e poi alle omonime saline che si oltrepassano su un ponte – schiusa. Noi prendiamo in direzione Pirano e si sale fino a Pazzugo per poi scendere ai Laghi di Fiesso.  Saliamo quindi dolcemente, su un porfido piuttosto dissestato, fino a raggiungere Pirano ed il suo Duomo. La vista è a 360° ed è d’obbligo una sosta per riprendere le forze. Pirano, il porto, Piazza Tartini, il mare…

La città di Pirano – Piran

Pirano è una meta turistica molto affascinante, a mio avviso molto più di Portorose che attraversiamo successivamente e che è il centro balneare più importante della Slovenia. Costeggiamo sempre il lungomare e arriviamo a Lucia e poi fino quasi all’entrata delle saline di Sicciole dove riprendiamo la strada statale piuttosto trafficata per un paio di kilometri.


Salita di Parezzago

Dobbiamo riguadagnare quota e scegliamo la strada per Parezzago. Il cartello che segna una pendenza del 19% non ci scoraggia. Attiviamo il pDcounter e ci inerpichiamo, smadonnando sotto il sole, fino a Parezzago, che si raggiunge dopo circa un kilometro. Il panorama sulle saline è molto appagante. La campagna è ben tenuta, numerosi gli uliveti e vigneti. Dopo un altro paio di kilometri di leggera salita si giunge a Korte. Il paese si trova su di un costone panoramico che domina l’intero entroterra Capodistriano. Si continua su falsopiano, attraversando un ambiente naturale molto rilassante.


Grandi prati, colline dolci e i grilli come sottofondo. Giungiamo quindi a Šared dove inizia la bellissima e appassionante discesa che ci riporta in brevissimo tempo ad Isola. Non serve ribadire che, anche in questa occasione, il conte Mascetti ha dato sfoggio delle sue proverbiali e temerarie capacità di provetto discesista, pennellando curve neanche fosse un gigantista alla Von Gruenigen…


Distanza totale: 37323 m
Altitudine massima: 264 m
Altitudine minima: -17 m
Totale salita: 1196 m
Total time: 04:25:47
Scarica
Punti di riferimento Itinerario
Km.Descrizione
0Parcheggio Isola
3,4Inizio Riserva Naturale di Strugnano
8,4Inizio scogliera di Strugnano
9,2Lungomare di Strugnano
10,1Saline di Strugnano
12Pazzugo
12,7Laghi di Fiesso
14,3Duomo di Pirano
18,0Portorose
20,1Lucia
26,4Parezzago
28,7Korte
32,7Šared
37,3Punto di partenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un commento su “Percorso in Bicicletta tra Isola Strugnano Pirano Korte”