Percorsi in bicicletta tra Collio, Carso ed Isonzo… sui luoghi della Grande Guerra nella provincia di Gorizia…
Percorsi in bicicletta tra Collio, Carso ed Isonzo… sui luoghi della Grande Guerra nella provincia di Gorizia…

Gusti di Frontiera 2016

Tempo Lettura: 3 min
gusti di frontiera 2016
gusti di frontiera 2016

Gusti di Frontiera 2016 – Gorizia dal 22 al 25 settembre 2016

Anche quest’anno, la città di Gorizia darà il benvenuto a migliaia di persone, in occasione della kermesse eno-gastronomica “Gusti di Frontiera“. L’Edizione 2016 è la n° 13 del fortunato festival del Gusto. Le varie piazze, corsi e vie di Gorizia si riempiranno degli stands, dando la possibilità di degustare prelibatezze della cucina di tutta Europa. Si spera di poter replicare il successo della passata edizione, quando, nonostante il tempo non clemente, si contarono circa 550.000 presenze nell’arco delle 4 giornate.

Piazza Sant’Antonio ospiterà il Salone del Gusto, dove si avvicenderanno cuochi di comprovata fama nazionale e ospiti d’eccezione a scandire appuntamenti davvero interessanti con molto seguito di pubblico. Per citarne solo alcuni, Alessandro Borghese aprirà le “danze culinarie” giovedì 22, Emanuele Scarello, chef pluripremiato de “Agli Amici” di Godia, Edoardo Raspelli “critico buongustaio” e presentatore del programma domenicale “Mela Verde”, nei giorni successivi.

Appuntamenti Salone del Gusto
Appuntamenti Salone del Gusto

Si prevede un salto di qualità non indifferente anche nell’organizzazione. Comune di Gorizia, in collaborazione con Regione FVG, Trenitalia e Azienda Provinciale Trasporti, seguirà, assieme a volontari e associazioni locali, nel modo migliore e curato la logistica della manifestazione. Quarantuno treni speciali collegheranno Trieste, Udine e Monfalcone al capoluogo isontino, in occasione della quattro giorni. Bus Navetta garantiranno l’afflusso dai parcheggi esterni al centro città.

L’evento nel triveneto, è davvero unico nel suo genere per chi cerca la contaminazione tra le cucine. Nel giro di poche centinaia di metri, all’interno del salotto goriziano, addobbato a festa, si potrà spaziare, sperimentare e tastare con le papille gustative, piatti sapientemente preparati, tipici di tutta la cucina europea. E nel frattempo visitare la città, scoprendone il suo fascino discreto, gli scorci più suggestivi.

 

Mappa Gusti di Frontiera 2016
Mappa Gusti di Frontiera 2016

A mio avviso, imperdibili gli stands di “Borgo Austria” in Piazza Cesare Battisti e  “Borgo Balcani” dove si potrà mangiare e bere a ritmo di musica sfrenata. Poi come privarsi dei famosi dolci ungheresi, per i quali si può fare anche una lunga fila d’attesa… Ma tutti gli stands meritano una visita approfondita e non una toccata e fuga. Ci si farà condurre dai profumi o dalla marea umana che come un fiume in piena inonderà di allegria e colori il capoluogo isontino. Insomma come dicono i triestini, “de sicuro, anche stavolta, se finirà a vin e luganighe “.

Spazio anche ad eventi collaterali che animeranno tutti gli angoli della città, rendendo davvero unica e frizzante l’atmosfera. Gorizia quindi, per qualche giorno, capitale europea del Gusto, a rinnovare i fasti di quella che fu la Nizza austriaca fino a inizio secolo scorso.

Per tenerci aggiornati, vi segnalo il link alla pagina facebook, ed il sito del Comune di Gorizia con la sezione dedicata.

Kaiserfest Sdraussina

Tempo Lettura: 2 min Kaiserfest Sdraussina il 17 e 18 agosto 2016 Dopo un paio d’anni, nei quali, per mancanza di fondi, non si era celebrata, […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *